Poteri trascendentali degli individui Rh-negativo consapevoli

 

Il concetto di “umani Rh-negativo consapevoli” associa particolari abilità e poteri trascendentali agli individui con il gruppo sanguigno Rh-negativo che sono consapevoli di queste caratteristiche.

poteri psichici e trascendentali

Il concetto di “umani Rh-negativo consapevoli” significa:

Il termine “consapevoli” deve essere interpretato nel senso degli individui Rh-negativo che hanno raggiunto la consapevolezza delle qualità biologiche e psichiche che attribuiscono loro caratteristiche speciali e poteri trascendentali, e ciò influenza la percezione di sé stessi e del mondo.
In breve, il concetto di “umani Rh-negativo consapevoli” associa particolari abilità e poteri trascendentali agli individui con il gruppo sanguigno Rh-negativo che sono consapevoli di questa caratteristica.

Da considerare che anche gli individui con una sola parte delle caratteristiche biologiche (Rh-negativo) contenute nel genoma e nel dna (gli Ibridi) possono raggiungere tale consapevolezza, nonostante negli esami del sangue risultino Rh+positivi.

Tipologie di Rh-negativo:

Tipologie RH

Primo caso:
Sul cromosoma 1 ci sono coloro che hanno i loci Rh (Rhesus) ma non sono attivi, i geni rhesus risultano spenti. Nelle analisi risultano Rh-negativo ma solo perché i geni rhesus risultano non attivi. In realtà il pezzetto dell’Rh nel cromosoma 1 c’è eccome. In quel caso le reazioni materno fetali possono essere blande.

Secondo caso:
Esistono gli individui DU deboli ovvero coloro che hanno solo una parte codificata dell’Rh e una parte no. In quel caso badate bene, devono essere considerati Rh-negativo nel momento in cui devono ricevere una trasfusione, in quanto la parte che non codifica l’Rh potrebbe reagire. MA… DEVONO essere considerati Rh+positivi quando devono donare in quanto nel loro sangue ci sarà pur sempre una parte che codifica l’Rh e che in un individuo Rh-negativo puro può creare seri problemi.

Terzo caso:
Sul cromosoma 1 manca del tutto il frammento del gene Rhesus, non per mutazione ma per delezione. Nelle analisi risulta Rh-negativo puro perché non esiste proprio l’Rh ed è tale anche in tutti gli altri loci. Sono questi i veri Rh-negativo puri al 100%. In quel caso durante una gravidanza (anche nella prima gravidanza, se la donna è molto pura per giunta nei linfociti T) sorgono gravi problemi.

I poteri trascendentali principali degli umani Rh-negativo consapevoli:

Empatia elevata: gli individui Rh-negativo hanno una maggiore capacità di empatia con gli altri e di percepire le loro emozioni in modo più profondo.

Sensibilità psichica: Alcune ricerche suggeriscono che gli individui Rh-negativo possano essere più inclini a sviluppare abilità psichiche come la chiaroveggenza, la telepatia o la precognizione.

Resistenza alle malattie: C’è la convinzione che gli individui Rh-negativo possano essere più resistenti a certe malattie o a condizioni ambientali sfavorevoli.

Creatività e intuizione: Si ritiene che gli individui Rh-negativo possiedano una maggiore creatività e intuizione rispetto alla popolazione generale.

Connessione con antiche civiltà o linfa ancestrale: Alcuni ricercatori sostengono che ci sia un legame tra gli individui Rh-negativo e antiche civiltà o linfa ancestrale extraterrestre, portando con sé conoscenze e poteri trascendentali.

Percezione extrasensoriale: Si ritiene che gli individui Rh-negativo possano sviluppare capacità extrasensoriali come la telecinesi o la telepatia, consentendo loro di influenzare oggetti o comunicare telepaticamente con gli altri.

Guarigione energetica: Alcune ricerche suggeriscono che gli individui Rh-negativo possiedano una capacità superiore di manipolare l’energia per scopi di guarigione, sia per sé stessi che per gli altri.

Comunicazione con entità spirituali: Si crede che gli individui Rh-negativo possano avere una connessione più forte con entità spirituali o extraterrestri, permettendo loro di comunicare con essi o di ricevere messaggi da dimensioni superiori.

Viaggi astrali: Secondo queste ricerche, gli individui Rh-negativo potrebbero essere più inclini a esperienze di viaggio astrale, durante le quali l’Anima lascia il corpo fisico per esplorare altri piani o dimensioni.

Capacità di influenzare il tempo o lo spazio: Alcuni ricercatori suggeriscono che gli individui Rh-negativo possano avere il potere di influenzare il tempo e lo spazio attraverso la loro mente  manipolando la realtà stessa.

Percezione profonda e olistica: Gli individui con il gruppo sanguigno Rh-negativo hanno la capacità speciale di percezione che va oltre la normale comprensione. Questo può includere una consapevolezza più profonda e una percezione più olistica della realtà, che va oltre i limiti della conoscenza razionale o scientifica.
In una percezione olistica della realtà, si considera che ogni fenomeno, evento o entità sia parte di un insieme più grande e interdipendente. Questo approccio riconosce che tutto è collegato e che non esiste una separazione netta tra gli elementi della realtà, ma piuttosto una costante interazione e interrelazione tra di essi.
Le persone Rh-negativo che adottano una percezione olistica della realtà tendono a considerare i sistemi complessi e i modelli emergenti anziché concentrarsi solo sugli elementi isolati. Vedono il mondo come un sistema dinamico in cui le parti sono in costante interazione e si influenzano reciprocamente.
Questa percezione può portare a una maggiore comprensione della complessità della realtà e delle connessioni tra tutti gli esseri viventi e gli elementi dell’universo.

In sintesi, la percezione olistica della realtà implica un modo di vedere il mondo che abbraccia la complessità, l’interconnessione e l’interdipendenza di tutti gli elementi che lo compongono. La visione olistica racchiude una prospettiva a 360°, nella quale l’uomo e l’universo vengono visti nell’insieme e non separati. Questo permette di aprire gli orizzonti e analizzare gli eventi e noi stessi con altri occhi, dandoci la possibilità di mettere in pratica l’armonia Mente-Corpo-Anima.

Un altro fenomeno include questioni legate all’idea di “sincronicità”: Secondo il termine coniato dallo psicologo Carl Jung, si tratta di coincidenze significative che si verificano senza alcun collegamento evidente o distinguibile. Le persone con RH negativo riferiscono tali eventi abbastanza frequentemente.

Note addizionali:

La consapevolezza di sé è un processo complesso che coinvolge la comprensione e l’accettazione di chi siamo a livello fisico, emotivo, mentale, psichico e spirituale. Negli individui Rh-Negativo raggiungere la consapevolezza di sé può essere condizionato da una serie di fattori, sia interni che esterni.

Ecco alcuni modi in cui gli individui Rh-Negativo possono lavorare per raggiungere la consapevolezza di sé e le sfide che potrebbero incontrare lungo il cammino:

Approfondimento della Pratica Spirituale
-1. Approfondimento della meditazione e della mindfulness (consapevolezza di sé):
La pratica della meditazione e della mindfulness può aiutare gli individui Rh-Negativo a connettersi con il proprio io interiore, ad esplorare i loro pensieri e sentimenti e a sviluppare una maggiore consapevolezza di sé.

-2.Esplorazione delle tradizioni spirituali:
Esplorare le proprie radici spirituali e le tradizioni spirituali può aiutare gli individui Rh-Negativo a sviluppare una comprensione più profonda di sé stessi e del loro scopo nella vita.

Approfondimento della Consapevolezza Emotiva
-1 Esplorazione dei propri sentimenti e emozioni:
Gli individui Rh-Negativo possono lavorare per esplorare e comprendere i propri sentimenti ed emozioni, sia quelli positivi che quelli negativi, al fine di sviluppare una maggiore consapevolezza emotiva.

-2 Pratica dell’autocompassione:
Coltivare l’autocompassione può aiutare gli individui Rh-Negativo a accettare se stessi completamente, compresi i loro difetti e le loro imperfezioni.

Sfide nell’Ottenimento della Consapevolezza di Sé
-1 Mancanza di supporto sociale:
Gli individui Rh-Negativo potrebbero incontrare difficoltà nel trovare supporto sociale e comprensione da parte degli altri, il che potrebbe ostacolare il loro processo di sviluppo della consapevolezza di sé.

-2 Pressioni esterne e influenze culturali:
La società e la cultura circostante possono esercitare pressioni e influenze che possono far sentire agli individui Rh-Negativo di doversi conformare a determinati standard o aspettative, rendendo difficile il perseguimento della loro autenticità e consapevolezza di sé.

In definitiva, raggiungere la consapevolezza di sé è un viaggio individuale che richiede tempo, impegno e auto-riflessione. Gli individui Rh-Negativo possono affrontare sfide uniche lungo questo percorso, ma con dedizione e determinazione, possono lavorare per sviluppare una consapevolezza profonda e autentica di sé stessi.

Le istituzioni che possono includere il sistema educativo, le istituzioni religiose, i mezzi di comunicazione di massa e altri organi di potere sociale, possono influenzare il processo di sviluppo della consapevolezza di sé in vari modi, alcuni dei quali possono inibire o limitare tale processo, soprattutto nell’infanzia. Ecco alcuni esempi di come le istituzioni potrebbero tentare di inibire il raggiungimento della consapevolezza di sé:

1. Indottrinamento e Conformità:
Le istituzioni promuovono un certo sistema di credenze, valori e comportamenti che incoraggiano la conformità (Ideologia Woke e affini) piuttosto che l’auto-riflessione e l’autenticità. Questo limita la capacità dei bambini di esplorare e sviluppare una comprensione autentica di sé stessi, poiché sono spinti a conformarsi a standard esterni.

2. Controllo dell’informazione:
Le istituzioni controllano l’accesso all’informazione e limitano o annullano la diversità di prospettive e opinioni, impedendo ai bambini di esplorare e valutare criticamente il mondo intorno a loro. Questo ostacola la formazione di un’identità autonoma e consapevole.

3. Stereotipi di genere e ruoli sociali:
Le istituzioni perpetuano stereotipi di genere e ruoli sociali rigidi, influenzando le aspettative e i comportamenti dei bambini in base a imposizioni assurde dettate dal pensiero unico. Ciò limita le possibilità di esplorare e sviluppare una gamma completa di interessi, talenti e aspirazioni personali.

4. Censura e repressione dell’espressione individuale:
Le istituzioni censurano o reprimono l’espressione individuale, specialmente se questa diverge dalle imposizioni esistenti o minaccia lo status quo dell’ideologia Woke,Cancel culture e ideologia gender, fuse in una sola. Questo può far sentire ai bambini di non essere liberi di esprimere autenticamente se stessi e può limitare il loro sviluppo di una consapevolezza di sé genuina.

L’ideologia Woke, Social Justice movement, definito anche “cultura della vittimizzazione” cancel culture, politicamente corretto, e non solo… Razzismo sistemico contro il privilegio bianco, il predatore bianco, la cultura dei bianchi, cancellazione dell’identità nazionale,  cancellazione dei valori del liberalismo e del razionalismo, cancellazione delle religioni, e… etc…. è una ideologia importata dagli Stati Uniti, che ha dentro di sé delle false promesse: l’idea di un mondo pacificato e senza violenza in tutti gli ambiti della vita, dalla politica alle relazioni civili, all’arte, alla storia, alla memoria, quindi è un’ideologia totalitaria e si realizza eliminando le identità e quindi le differenze che per loro sarebbero fonte di discriminazione e di potere.

Ma eliminando le differenze si approda a una neutralità nella quale si perde ogni identità. Un po’ quello che accade con tutti i regimi totalitari: i cittadini dei regimi erano soggetti senza identità. È un po’ anche quello che accade con la cultura del gender, che è parte di questa ideologia: promette una eguaglianza al prezzo di una neutralità che esclude il maschile e il femminile. Ma dentro la storia del femminile c’è una storia di trecento anni di diritti. Immaginate cosa può essere una società che abolisce le sue differenze storiche e culturali: è una società che non ha più nessuna identità. In pratica una presa per il culo… con l’unico scopo di lobotomizzare tutti fino al punto da rinchiuderci nei famosi ovili o recinti, dai quali, non avrai più la forza, l’energia, la possibilità di uscire.

Ed ecco il miracolo compiuto dal Deep State, finalmente sono diventati Dèi, padroni incontrastati del mondo, dopo di che non gli resta che sedersi sul Trono del Demiurgo, che è il creatore di questo universo, identificato col Dio del Vecchio Testamento, dall’ aspetto estremamente negativo, arrogante, geloso, crudele e vendicativo imponendo alla sua creazione una Legge spietata e crudele… mah! chi vincerà? Pensare di sottrarre il mondo al suo creatore è come rubare la playstation a un ragazzino sul più bello del gioco… secondo me, non c’è storia… “.

5. Valutazione basata sulle prestazioni:
Le istituzioni possono enfatizzare il successo esteriore materiale, misurato attraverso standard di prestazione o realizzazione, piuttosto che il benessere interiore e la crescita personale. Questo può portare i bambini a identificare il proprio valore con il loro successo esteriore materialistico, piuttosto che con la loro autenticità e integrità morale e trascendentale..

In definitiva, le istituzioni possono influenzare in modo significativo il processo di sviluppo della consapevolezza di sé nei bambini, e purtroppo in modo nefasto. È importante per i genitori, gli educatori e gli adulti siano consapevoli di queste influenze e lavorare per promuovere un ambiente che incoraggi la crescita autentica e il benessere emotivo e trascendentale dei bambini.

Loading

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *